Di Francesco: "Non aver giocato a Genova pesa a livello psicologico"

 di Alberto De Venuto  articolo letto 1664 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Di Francesco: "Non aver giocato a Genova pesa a livello psicologico"

La Roma è a ridosso delle prime tre in classifica ma con una partita da recuperare, a Genova contro la Sampdoria. Eusebio Di Francesco è stato ospite di un evento a Firenze, a margine del quale come riporta Vocegiallorossa.it, ha parlato di come a lungo andare il match da recuperare possa pesare nella lotta al vertice:

"La squadra da battere resta la Juventus. Roma e Napoli sono quelle che si sono avvicinate di più, hanno anche la potenzialità giusta.Ci dispiace non aver giocato a Genova, a livello psicologico un po' pesa e a lungo andare può pesare, dipenderà molto dal risultato contro il Napoli".

Il tecnico giallorosso, in seguito, ha parlato anche di Schick e il dilemma sul suo impiego nello scacchiere romanista: "Dipende sempre dal sistema di gioco. Se andate a vedere le cose migliori alla Samp le ha fatte partendo dal centrodestra, caratteristica importante per me il piede invertito".