Correa: "Ho fatto fatica i primi mesi alla Sampdoria. Tutti mi sono stati vicini, anche il Presidente"

05.02.2019 17:45 di Diego Anelli   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Correa: "Ho fatto fatica i primi mesi alla Sampdoria. Tutti mi sono stati vicini, anche il Presidente"

Il post Felipe Anderson è stato piuttosto complicato in casa laziale. Con il passare delle giornate Joachin Correa sta ripagando la fiducia della società che ha sostenuto in estate un investimento importante per riportarlo in Italia.

Il talento argentino ha fatto riferimento all'esperienza in blucerchiato nel corso di un'intervista rilasciata a Lazio Style Channel: 

“Ho sempre giocato in attacco, all’Estudiantes ho imparato a giocare da trequartista e mi sono trovato bene. Quella è la mia posizione preferita in campo, un periodo fondamentale nella mia crescita. Con la Sampdoria è stato bello, ho fatto fatica i primi mesi perché ero giovane e non sapevo come funzionava il calcio italiano. Ho iniziato poi a capire e ho concluso la stagione giocando sempre. Ci sono delle differenze fra il calcio italiano e quello argentino ma anche delle analogie. Nei primi mesi in Italia ho fatto un po’ di fatica a trovare gli spazi, ma gli allenatori che ho avuto lì mi hanno dato fiducia e mi hanno insegnato. Tutti mi sono stati vicini, anche il Presidente. Sono stati tutti molto carini con me. Ho fatto i miei primi gol in Serie A in un momento difficile della Sampdoria, ma per me è stato bellissimo".