Benitez ricorda Thiago Motta all'Inter: "Dava grande qualità a centrocampo, era il nostro Pirlo se vogliamo"

 di Diego Anelli  articolo letto 740 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Benitez ricorda Thiago Motta all'Inter: "Dava grande qualità a centrocampo, era il nostro Pirlo se vogliamo"

Rafa Benitez, sulle colonne di Independent, ha commentato la vigilia di Italia - Inghilterra, soffermandosi anche su Thiago Motta, allenato durante l'esperienza neroazzurra. Ecco quanto raccolto in merito dalla nostra redazione milanese di fcinternews.it:

"Non soltanto l'ho allenato nell'Inter, ma giocò anche in un Barcellona-Liverpool in cui riuscimmo a vincere 2-1 al Camp Nou, nel nostro cammino per la Champions 2007. Non dimenticherò mai quando fu sostituito in quel match, dopo un'ora di gioco, perché con lui fuori le cose si misero molto bene per noi a centrocampo. Motta è un mancino, propositivo, non è veloce ma è precisissimo nei passaggi. L'ho conosciuto a Barcellona quando era giovane, poi salì in prima squadra quando io già allenavo il Valencia e, essendo nato in Brasile, si integrò alla perfezione con gli altri giocatori. Dovreste sentir parlare Pepe Reina dei suo tempi nelle giovanili del Barça, quando era in squadra con Motta, Andres Iniesta, Xavi e Mikel Arteta! Quando arrivai all'Inter, Motta era infortunato, ma dopo il suo rientro ci aiutò tantissimo. Dava grande qualità a centrocampo, era il nostro Pirlo se vogliamo".