Baroni in conferenza: "Samp gioca un calcio offensivo ma qualcosa concede. Non dobbiamo fare una partita difensiva"

08.02.2019 16:11 di Paolo Bardetta  articolo letto 1030 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Baroni in conferenza: "Samp gioca un calcio offensivo ma qualcosa concede. Non dobbiamo fare una partita difensiva"

Il Frosinone domenica farà visita alla Sampdoria in cerca di punti importanti per la salvezza.

Il mister Baroni, in vista della partita, è intervenuto nella consueta conferenza stampa iniziando a fare il punto sugli indisponibili: "Pinamonti ancora oggi aveva la febbre. Contiamo domani di poterlo portare con noi. 

Sugli arbitraggi delle ultime gare. "Sicuramente quando parlo di episodi poco favorevoli cerco di contenermi e non andar oltre. Per una squadra in difficoltà di classifica come la nostra certi episodi sarebbero importanti e noi siamo stati penalizzati oltremisura rispetto a quello che abbiamo fatto in campo. Non dobbiamo avere alibi però. Noi dobbiamo crescere e lo stiamo facendo nella gestione della palla ma anche nella rabbia che io traduco nel fare pressione agli avversari. Non possiamo lasciare giocate facili agli avversari, questa voglia di portare pressione deve essere nostra."

Su Maiello e Viviani. "Non è una follia tattica perché entrambi sanno giocare a pallone, hanno qualità. Io devo essere molto attento a gestire i calciatori in questo momento. Viviani ha fatto molto bene per un'ora con la Lazio ma è chiaro che gli manca ancora qualcosa fisicamente. Sono già contento della prestazione che ha fatto ma può darci ancora di più. È impensabile non pensare di voler far punti ovunque. Non è possibile pensare di giocare sia in casa che fuori a difendere un risultato. Dobbiamo trovare equilibrio per stare più alti e fare la partita per mettere in difficoltà gli avversari."

Sulla formazione di domenica. "Non sono dubbi, sono delle scelte tecniche che faccio. Faccio una precisazione, se ho dubbi va bene perché vuol dire che tutti si stanno allenando bene e sono desiderosi di giocare. Paganini è un giocatore che lunedì abbiamo fatto giocare in un'amichevole con la primavera perché ha bisogno di minutaggio. Credo che Goldaniga giocherà, per il resto le ultime valutazioni le lascio alla rifinitura di domani. Dobbiamo fare una partita di equilibrio cercando di tenere la squadra alta. Noi siamo in Serie A e quindi dobbiamo andare a fare una partita da squadra di Serie A, rispettando l'avversario ma mettendo in campo tutte le nostre risorse.

Sulla Sampdoria. "La Samp è una squadra che gioca un calcio offensivo ma che qualcosa concede. Non dobbiamo fare una partita difensiva ma dovremmo sapere rispondere agli attacchi degli avversari."

Ciano-Trotta possibile coppia. "È una soluzione, in questo momento il recupero di Pinamonti non è facile. La partita ha 90 minuti e per come la vedo io sia Ciofani che Trotta sono calciatori che andranno in campo perché lo richiederà la partita."