Ambizioni di Krapikas: "Se non arrivo in A la colpa sarà mia"

11.08.2020 12:41 di Diego Anelli   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Ambizioni di Krapikas: "Se non arrivo in A la colpa sarà mia"

L'esperienza alla Sampdoria non è terminata come da aspettativa, ma Titas Krapikas, tra i punti di forza dello Spezia, ha mantenuto intatte le proprie ambizioni:

"Voglio raggiungere il livello più alto possibile in Italia, voglio arrivare in Serie A, ho dedicato tutta la mia vita a questo. Capisco se un allenatore venisse e mi dicesse "Sei povero fisicamente, sei senza testa, non puoi giocare più in alto della Serie C", alla A neppure ci penserei, ma non ho mai sentito questo. 

I miei allenatori mi hanno sempre detto che se non arrivo in A con questa composizione corporea, con l'approccio all'allenamento che ho, la colpa sarà mia. Loro vedono come giocano i portieri in Serie A, quindi ci credo. Devo lavorare sodo e il risultato arriverà", ha dichiarato l'estremo difensore lituano a sportas.it: