Zaino: "Ranieri cerca prima di aggiustare poi in caso di proporre. Potrebbe ripartire da certezza 4-3-1-2"

20.10.2019 10:27 di Diego Anelli   Vedi letture
Zaino: "Ranieri cerca prima di aggiustare poi in caso di proporre. Potrebbe ripartire da certezza 4-3-1-2"

Stefano Zaino, giornalista de La Repubblica, ha analizzato le questioni tattiche in casa doriana in un'intervista rilasciata a vocegiallorossa.it:

"Da un punto di vista professionale Ranieri è l'ideale, è un allenatore di buon senso e logica con grande esperienza. È un tecnico che prima cerca di aggiustare, poi in caso di proporre. La Sampdoria in questo momento ha dei giocatori demoralizzati, sarà fondamentale lavorare su questo aspetto. Al livello tattico la squadra non ha ancora una connotazione, perché Di Francesco ha cambiato molto, quindi Ranieri potrebbe decidere di ripartire da una certezza: il 4-3-1-2 di Giampaolo, un modulo che i giocatori conoscono molto bene. In futuro potrà fare altro, ma ora la Sampdoria ha una grande necessità di fare punti, quindi penso che sarà quello il modulo, con la possibilità di passare, a gara in corso, a un 4-4-2.

Sono curioso, perché non so cosa aspettarmi dalla Sampdoria. Ranieri è arrivato martedì, ha fatto pochi allenamenti e tutti a porte chiuse, quindi non abbiamo visto nulla, sarà un inedito per noi. Per quanto riguarda la Roma, bisognerà capire come la squadra sopperirà alle assenze, in modo particolare a quella di Dzeko. Con tutto il rispetto per Kalinic, un conto è marcare lui, un conto è marcare Dzeko. Mi aspetto una Roma che prenderà l'iniziativa, con la Sampdoria ad attendere per ripartire. I blucerchiati, oggi come oggi, non sono in grado di fare la partita, cercheranno di far passare i minuti, tenere il campo e prendere fiducia".