Vialli sulla finale di Wembley: "Per le occasioni che ho fallito le mie scarpe dovrebbero stare nel museo del Barcellona"

 di Matteo Privitera  articolo letto 8148 volte
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport
Vialli sulla finale di Wembley: "Per le occasioni che ho fallito le mie scarpe dovrebbero stare nel museo del Barcellona"

Il 20 maggio 1992 il Barcellona conquistava la sua prima Coppa dei Campioni nella finale di Wembley contro la Samp.

Come riportato da Gazzetta.itGianluca Vialli intervistato per un documentario spagnolo che ricorda i 25 anni dal primo trionfo blaugrana nella massima competizione europea, ha dichiarato: "Sono convinto che senza quella vittoria il Barcellona non sarebbe quello che è oggi. Per il bene del calcio era giusto che il Barcellona vincesse".

L'ex attaccante ha poi aggiunto: "Le mie scarpe dovrebbero stare nel museo del Barcellona per le occasioni che ho fallito". Infine un ricordo sul suo vecchio allenatore Vujadin Boskov: "Dopo la sconfitta io e Mancini eravamo in lacrime e Boskov ci disse: 'I veri uomini non piangono per una partita di calcio' ".