Una notte da 10", Cagni: "Flachi uno dei più forti che abbia avuto. Aveva qualcosa in più di Dybala"

31.05.2019 21:02 di Emanuele Massa   Vedi letture
Fonte: Dai nostri inviati all'evento
Una notte da 10", Cagni: "Flachi uno dei più forti che abbia avuto. Aveva qualcosa in più di Dybala"
© foto di Sampdorianews.net

In una serata così importante come quella di Una Notte da 10, piena di protagonisti che tanto hanno dato ai colori blucerchiati assiem​​​​​e a Francesco Flachi, non poteva mancare Gigi Cagni.

L'allenatore bresciano ha avuto il fantasista toscano alle sue dipendenze durante la stagione 2000/01 ai tempi della Serie B, e ha conservato uno splendido ricordo di lui:

"Eravamo in ritiro, lui era uno dei migliori che ci fossero, non era visto molto bene in quel momento. Finito un allenamento l'ho preso da solo, gli ho detto: Per me sei uguale agli altri te la giochi, lui mi ha risposto: Mister, darò tutto. Fu la sua fortuna, ma anche la mia".

Il calciatore Flachi e l'uomo Flachi: "Uno dei calciatori più forti che abbia mai avuto, ha avuto forse una carriera inferiore alle sue doti. Come uomo, un ragazzo eccezionale, sincero, un po'ingenuo. Con lui ho avuto un bel rapporto non tanto da allenatore quanto da fratello maggiore. Sa quando ha sbagliato, sa quando ha fatto cose giuste. È consapevole di quanto è successo. sotto profilo il umano, è un uomo corretto e onesto".

Qualche attuale giocatore che lo ricordi? "Non ci sono giocatori che ricordano Flachi, lui aveva tutto, nel ruolo puoi fare un paragone con Dybala, ma lui secondo me aveva qualcosa in più. Faceva tutto, poteva fare qualsiasi cosa se stava bene fisicamente, Dybala ha solo il mancino, lui calciava con entrambi i piedi".

Ti faceva qualche scherzo? "Io avevo portato la dieta a zona, lui metteva le torte sotto il letto. Il giocatore pensa di essere furbo, ma se l'allenatore ha fatto per vent'anni il calciatore, sa tutto prima. Tutto quello che è successo quell'anno è stato eccezionale, non siamo andati in serie A davvero per poco e avevo un gruppo molto forte, ricordo con grandissima soddisfazione".