UNA BOTTA DI DORIA – Non vi lasceremo mai

01.09.2019 23:27 di Matteo Romano   Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
UNA BOTTA DI DORIA – Non vi lasceremo mai

Una partenza di stagione da incubo. Se dovessimo scegliere una tipologia di film per descrivere SassuoloSampdoria avremmo l’imbarazzo della scelta. Un thriller, una commedia fantozziana ma forse meglio definirla un horror in piena regola. Questi primi 180 minuti del campionato blucerchiato si chiudono con due sconfitte inappellabili, sette reti subite e soltanto una (su rigore) segnata.

Società, allenatore e calciatori devono assolutamente correre ai ripari per evitare di intraprendere un cammino irto di pericoli. Per evitare ciò, in questa stagione come non mai occorrerà il sostegno di tutti i tifosi sampdoriani, in casa come in trasferta, trasformandosi in quel dodicesimo uomo che può far superare molti ostacoli.

Al Mapei Stadium l’unica consolazione è appunto data dalla nostra tifoseria, autrice di una splendida coreografia a inizio match e di un tifo incessante ed assordante per tutti i novanta minuti di gioco. Nella pochezza della partita di questa domenica sera, i cori dei supporters blucerchiati sono risuonati senza sosta nello stadio di Reggio Emilia.

Siamo soltanto all’inizio della stagione, ma occorre fare già quadrato attorno alla squadra e provare a infondere quel coraggio e quell’orgoglio dell’essere blucerchiati che deve permeare nelle menti dei ragazzi che scendono in campo.

Il campionato è ancora lungo ma occorre da subito cambiare marcia.

Noi non vi lasceremo mai, saremo sempre insieme a voi. Con il cuore, Doria alè”.