Saponara: "Abbiamo la nostra identità, abbiamo continuato a giocare il nostro calcio"

04.12.2018 22:47 di Emanuele Massa  articolo letto 705 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Saponara: "Abbiamo la nostra identità, abbiamo continuato a giocare il nostro calcio"

Riccardo Saponara è stato intervistato dai microfoni di Rai Sport al termine della vittoriosa partita contro la Spal:

"Il mister mi aveva tenuto in panchina nelle ultime partite, volevo fargli capire che può contare su di me. Tutti avevamo voglia di andare avanti, non era una sgambata o una partita da sottovalutare, siamo andati sotto ma abbiamo dimostrato l'atteggiamento giusto, ora il Milan".

"Inizialmente abbiamo avuto occasioni - continua Saponara - poi siamo andati sotto inaspettatamente, ma abbiamo la nostra identità, non cambiamo modo di giocare a seconda delle situazioni, abbiamo continuato a giocare il nostro calcio, abbiamo concretizzato una delle palle gol avute, se devo trovare un difetto è proprio quello di aver concretizzato poco".

"Il Milan? Per noi una grandissima partita, speriamo di giocarla qui, ma anche San Siro è un palcoscenico incredibile, aspettiamo il sorteggio, la prepareremo nel miglior modo possibile".

"Sappiamo che a Roma sarà difficile - conclude - la Lazio ha bisogno di punti e di confermarsi, sarà una partita bella da giocare, con due squadre ambiziose, non sarà semplice, andiamo là con la nostra identità, cercheremo di fare il meglio possibile".