SAMPDORIA MVP - Quel martello di Thor...sby!

11.04.2021 17:10 di Paolo Paolillo   Vedi letture
SAMPDORIA MVP - Quel martello di Thor...sby!
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Se qualcuno pensasse alla storia di Morten Thorsby con la Sampdoria, si metterebbe a ridere. Perché appena arrivato non aveva mai solcato il campo da gioco. Con Ranieri, invece, è sempre stato una risorsa, in una crescita incredibile e vertiginosa. Da elemento della rosa, a buon rincalzo, a titolare, a titolare irremovibile. Veramente, perché il centrocampista norvegese, oggi, ha dato prova di tutta la sua importanza per noi e questa squadra. Lotta, da solo, in mezzo contro tutti e tiene in piede un centrocampo, dove il suo compagno di reparto è un esterno adattato come Jankto.

Non solo, perché l'ex giocatore dell'Heerenveen avrebbe anche trovato il gol del pareggio, a suggellare una prestazione incredibile, ma Valeri ravvisa un fallo su Koulibaly che lascia sconcertati, visto che il gigante senegalese va giù troppo facilmente per il fisico che ha Thorsby. Un Thorsby che martella - come il suo quasi omonimo Thor - gli avversari, sporcando ogni pallone, ogni postura, ogni passaggio. Una presenza costante, zanzaresca, che ti fastidia. Incredibilmente importante per la nostra squadra.

La sua prestazione odierna dà ancora più importanza alla partita dello spagnolo Ruiz, che ha fatto una partita sontuosa e siamo d'accordo. Per farlo, però, è andato a giocare dove non c'era il doriano, per poter esprimere il suo talento. Il gol preso ne è testimonianza. Il gol annullato anche. Dell'importanza aerea di Thorsby, regista aereo vero e proprio, cercato sempre quando la squadra è in difficoltà. Sperando che continui a martellare come sa fare.