Sampdoria, dimissioni Lanna: il post social della giornalista Casanova a Manfredi e Radrizzani

11.02.2024 11:55 di Diego Anelli   vedi letture
Sampdoria, dimissioni Lanna: il post social della giornalista Casanova a Manfredi e Radrizzani
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Marta Elena Casanova, giornalista di tgcom24 e tifosa blucerchiata, ha esternato via facebook le proprie sensazioni sulle dimissioni da Presidente di Marco Lanna:

"Marco Lanna lascia la presidenza della Sampdoria e non è del tutto inaspettato. Premetto che ringrazierò sempre Radrizzani e Manfredi perché senza quel finale al cardiopalma la Samp sarebbe fallita e avrebbe perso il suo titolo sportivo. Il futuro è molto incerto e in salita ma per ora stiamo a galla e quindi grazie. Ma Radrizzani e Manfredi hanno una visione che poco ha a che fare col tifo e col cuore per una maglia. Ricordate sempre che Manfredi alla prima conferenza stampa parlò di "Azienda", corretto dal suo socio che disse "Club". Quella parola, Azienda, è sempre risuonata nella mia testa.
La poca contezza era evidente. Sono persone che non sanno cosa significhi la Samp per i Sampdoriani. Lo si è visito subito con Quagliarella, che, parole sue, sarebbe rimasto anche pesando praticamente zero sul bilancio. Eppure l'hanno salutato.

Poi è arrivato il momento di Lanna che si è sentito escluso, in troppe questioni, ingiustamente. Radrizzani e Manfredi non sanno, perché non possono saperlo, cosa significasse la presenza di un uomo di tale spessore e un passato blucerchiato glorioso per i tifosi. Un uomo che non solo ci ha messo la faccia, ma diciamolo, nell'ultimo anno è invecchiato a dismisura per amore della Sampdoria che ha occupato i suoi pensieri totalmente. Marco Lanna non sarà Vialli, non avrà lo stesso richiamo che aveva portato Luca , eppure ci ha messo tutto se stesso accollandosi problemi enormi che hanno creato altri. Mi spiace vada così e spero si possa ricucire in qualche modo. Cari Radrizzani e Manfredi, rinnovo il mio grazie. Ma sappiate che per chi respira blucerchiato, per chi ha il sangue nelle vene colmo di questi colori, l'attaccamento e la storia contano sempre tanto. I soldi sono fondamentali. Ma il cuore di un tifoso batte sempre per chi ci ha messo il suo di cuore, per questa maglia. Grazie Marco, grazie Presidente"