Di Francesco in conferenza: "Soddisfatto della voglia di fare, questo è importante. Società? Spero si chiarisca presto"

07.08.2019 23:39 di Lidia Vivaldi   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Di Francesco in conferenza: "Soddisfatto della voglia di fare, questo è importante. Società? Spero si chiarisca presto"

Al termine della gara amichevole tra Sampdoria e Spezia, mister Eusebio Di Francesco ha incontrato la stampa presente allo stadio Picco. 

Si è sbloccato Quagliarella: "Sono contento per Fabio, gli attaccanti hanno bisogno di gol, ma quello che mi ha fatto più piacere è che ci siano stati cinque marcatori diversi. Questo dimostra la voglia di ognuno di fare bene, fa parte del nostro percorso di crescita."

La Samp è attiva sul mercato ma Bonazzoli sembra si stia ritagliando uno spazio. Sta pensando di puntare su di lui? "Ci sto ragionando, Bonazzoli mi sta dando delle buone risposte. Questo non vuol dire che sarà sicuramente lui il vice-Quagliarella. Stiamo cercando sul mercato un'ala, il prima possibile, e qualcuno in più in mezzo al campo. La cessione di Praet? Più si che no, anche se sono dispiaciuto perché ritengo che sia uno dei centrocampisti più forti che ci sono nel nostro campionato."

Le voci sul fronte societario sono un disturbo per il vostro lavoro? "Mi auguro che si possa chiarire il prima possibile. Io sono un uomo di campo ma vedo dalla rassegna stampa che si parla solo di quello e non del campo."

Quali indicazioni sono arrivate dalla fase offensiva vista contro lo Spezia? "Le occasioni migliori sono arrivate da pressioni fatte bene, i gol di Thorsby e di Maroni sono frutto di pressioni portate nel modo giusto. In alcuni casi abbiamo fatto bene, in altri un po' meno, perché ci sono state situazioni che dovevamo leggere in maniera differente, ma sono soddisfatto della voglia di fare, questo è importante."

Come ha visto lo Spezia? "Molto bene, faccio il tifo per lo Spezia perché  ci sono diversi calciatori che hanno giocato con me in passato e il direttore Angelozzi con cui ho lavorato molto bene. Gli auguro le migliori fortune, ho visto una squadra che ricercava il gioco e questo fa piacere."

Sampdorianews.net chiede qual è il bilancio di queste amichevoli precampionato, in cui si sono visti anche alcuni esperimenti: "Sono anche stato costretto a fare esperimenti, non avendo giocatori di ruolo per sostituire gli infortunati. Sto cercando di portare avanti il lavoro sul 4-3-3 e certi giocatori sono fondamentali. Ma sono veramente contento per la disponibilità, do un 10 ai ragazzi per la loro voglia di fare le cose, anche sbagliando. Anche sbagliando vedo la ricerca di quello che io chiedo, ed è fondamentale, ma la condizione fisica e determinati meccanismi devono ancora migliorare. Siamo solo all'inizio".