Dal nostro sondaggio: a gennaio manca un rinforzo solo se parte un attaccante

09.01.2019 08:14 di Maurizio Marchisio   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Dal nostro sondaggio: a gennaio manca un rinforzo solo se parte un attaccante

E’ iniziata da poco la finestra del mercato invernale e già si susseguono nomi, più o meno veritieri, e le speranze dei nostri tifosi che vorrebbero una squadra sempre più competitiva visto il buon piazzamento al giro di boa. Ventinove punti e settimo posto appena dietro a squadre, come si suol dire, meglio attrezzate.

E pensare che, a sentire le ciance estive, la Sampdoria sembrava uscita indebolita dal mercato soprattutto causa l’addio di alcuni pezzi pregiati: Torreira e Zapata su tutti. Eppure la società ha saputo rimpiazzare al meglio le pedine venute a mancare e grazie, soprattutto, alla dedizione e alla caparbietà di Mister Giampaolo ha saputo intraprendere una prima parte di campionato spumeggiante, condita da vittorie importanti, ma anche da qualche batosta giusto per non perdere l’attitudine alla sofferenza.

Anche un baluardo difensivo come Silvestre è stato prontamente rimpiazzato ed ecco allora la crescita di Andersen che si preannuncia essere un prezioso oggetto in vista del mercato estivo. Poi, con un Quagliarella così, tutto sembra essere più semplice.

In quest’ottica abbiamo chiesto ai nostri lettori e lettrici cosa si aspetterebbero dal mercato invernale, in quale ruolo vorrebbero un intervento da parte di Corte Lambruschini.

Andiamo in ordine: per il 3% servirebbe una mezzala, magari per far rifiatare Praet visto l’infortunio di Barreto e la non smagliante forma del buon Linetty.  Per il 12 % invece saremmo a posto così, Giampaolo ha dimostrato di saper valorizzare l'organico a disposizione. Il mister, anche nelle scelte dei cambi a gara in corso, dimostra di scegliere sempre l’uomo giusto, sinonimo di grande conoscenza del gruppo che ha a disposizione.   

Per il 23% manca un terzino, nonostante il buon rendimento dei titolari e di chi ha dovuto sostituirli. Ma, per il 62 % dei nostri lettori e solo in caso di cessione, mancherebbe un attaccante. Dunque questo è un dato che conferma quanto stabilito dal 12% dei partecipanti al sondaggio, la rosa sarebbe a posto ma nel caso in cui la società dovesse sacrificare un centravanti, cosa probabile viste le lusinghe che ricevono i vari Caprari, Defrel e Kownacki si potrebbe intervenire sul mercato prendendo un giocatore con caratteristiche offensive.