...CHE CI FANNO VENIRE I BRIVIDI - L'arcobaleno a metà che poteva cambiare l'inerzia

10.03.2019 19:13 di Paolo Paolillo  articolo letto 1511 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
...CHE CI FANNO VENIRE I BRIVIDI - L'arcobaleno a metà che poteva cambiare l'inerzia

Il primo, grosso, punto di svolta della partita arriva verso la metà del primo tempo. Fino a quel momento l'Atalanta aveva quasi fagocitato la Sampdoria, con ritmo alto e cambi di gioco continui. Poi, poco a poco, la formazione di Giampaolo si era messa a tessere la sua tela, tramando passaggi e movimenti per sorprendere la difesa orobica, fino ad allora inoperosa. 

Succede, dunque, che Sala si trasformi da Ramirez e disegni una parabola arquata che aggira e sorprende sia Masiello che Djimsiti, lanciando un Praet bravissimo ad aggredire lo spazio liberato alla perfezione da Gabbiadini e Saponara. Il belga cerca la palla in corsa e, vedendola leggermente lunga per lo stop, decide di sorprendere Gollini in uscita con un pallonetto leggiadro. L'idea è pregevole ma l'esecuzione non è delle migliori. Il numero 10 doriano colpisce pienamente la palla e creando un arcobaleno a metà, che termina alta sulla trasversale, facendo sussultare le due tifoserie. Un peccato, perché passare in vantaggio avrebbe voluto dire giocare un'altra partita, oltre che costringere i nerazzurri a rischiare qualcosa in più, disegnando magari un finale diverso.