Brescia-Samp: Quagliarella a caccia di record. Corner punto debole di entrambe

01.08.2020 14:23 di Serena Timossi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Brescia-Samp: Quagliarella a caccia di record. Corner punto debole di entrambe

Brescia-Sampdoria chiude un campionato da cardiopalma, in cui la Samp è riuscita grazie all'esperienza di mister Ranieri a salvarsi con quattro giornate di anticipo. La partita con le Rondinelle rappresenta il ventiquattresimo incrocio tra le due compagini, con un bilancio che vede i blucerchiati in testa con 11 vittorie, 6 pareggi e 6 sconfitte. Si nota un sostanziale equilibrio negli ultimi sei precedenti, con due vittorie a testa e due pareggi.

La Samp cercherà di sovvertire il trend negativo delle ultime giornate, avendo totalizzato tre sconfitte consecutive (non arriva a quattro K.O. consecutivi nello stesso campionato dal settembre 2016). Come sottolineano le statistiche di Opta Sports, la squadra doriana è l'unica a non avere mai pareggiato dopo la ripresa post lockdown: l'ultimo pari risale a gennaio, con il Sassuolo.

Brescia e Sampdoria sono accomunate da un tallone d'Achille: i goal subiti su corner. Sono due delle quattro squadre ad avere subito più reti sugli sviluppi di un calcio d'angolo, rispettivamente 11 (al pari di Lecce e Sassuolo) e 10. 

Infine, alcune curiosità sui singoli: Quagliarella potrebbe tagliare il traguardo della 200ª presenza con la casacca blucerchiata, inoltre è ad una sola rete di distanza (84 gola) dal terzo posto nella classifica dei migliori marcatori in Serie A con la maglia della Sampdoria, attualmente occupato da Gianluca Vialli. E' inoltre ad una rete dal 16° posto dei marcatori all-time in Serie A (Guglielmo Gabetto, 165). Tra gli ex, spicca Daniele Gastaldello, oltre a Dessena e Bjarnason. Bonazzoli, invece, ha collezionato 25 presenze con la maglia del Brescia, impreziosite da due reti.