Bereszynski: "Contento delle tante gare giocate. Spero che la Polonia possa essere la sorpresa"

11.06.2018 15:38 di Alberto De Venuto  articolo letto 2004 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Bereszynski: "Contento delle tante gare giocate. Spero che la Polonia possa essere la sorpresa"

Tra 8 giorni inizierà il Mondiale della Polonia. Per i tifosi blucerchiati sarà un'occasione per vedere all'opera i tre polacchi convocati dal CT Nawalka. Ai microfoni di Samp TV Bartosz Bereszynski ha esternato le sue sensazioni in vista dell'imminente avvio di questa importante e prestigiosa competizione:

"Sono pronto per l'esordio ai Mondiali. Dopo 16 anni siamo tornati in questa importante competizione e abbiamo buone chance per fare un ottimo risultato. Le qualificazioni sono andate bene: a parte la sconfitta esterna contro la Danimarca abbiamo fatto grandi partite riuscendo a consolidare il nostro gruppo. Ora, in Russia ci giocheremo il passaggio del turno: tutte le squadre sono complicate da affrontare. Il nostro girone è equilibrato e non so cosa potrà accadere. Speriamo e vogliamo vincere tutte le partite. Ci saranno gare molto ravvicinate, col rischio magari di qualche infortunio, ma siamo in 23 e il ct potrà contare su tutti noi.

In Polonia ci sono molti nazionali che giocano fuori dai confini, oltre a Lewandowski e Glik in Italia, in particolare, giocano diversi polacchi come Szczesny e tanti altri, tutti titolari nei rispettivi club. Come dicevo prima, siamo un ottimo gruppo, ci aiutiamo a vicenda, diamo tutti il 100% per rendere al meglio. Questa stagione è stata importante: ho giocato 26 partite; rispetto alla Nazionale nei club il lavoro è differente, ma lavorare assieme in entrambe le squadre con Karol e Dawid favorirà sicuramente il nostro feeling.

L'esperienza alla Samp mi ha permesso di affinare le mie qualità difensive; sono contento di aver giocato molto e dato il mio contributo in questo campionato. Infine tornando ai Mondiali, ci saranno molte grandi squadre, come Francia, Belgio e Brasile. Ma in ogni Mondiale c'è sempre un sorpresa e spero che quest'anno possa essere la Polonia".