Armiliato: "Sabato reazione bellissima. Ranieri sta facendo qualcosa di straordinario"

11.02.2020 22:43 di Matteo Privitera   Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Armiliato: "Sabato reazione bellissima. Ranieri sta facendo qualcosa di straordinario"

Questa sera durante la trasmissione Gradinata Sud andata in onda su Primocanale, ospite d'onore in studio è stato il celebre tenore Fabio Armiliato. Da grande tifoso blucerchiato, Armiliato ha raccontato un aneddoto sulla partita di sabato scorso:

"Sabato quando ero dentro al camerino abbiamo preso un goal immeritatamente, e aspettavo una reazione. Proprio nel momento della punizione di Ramirez la truccatrice mi ha detto chiudi gli occhi: no no le ho detto e ho avuto ragione. E' stata davvero una pennellata, un gesto tecnico del genere vale la pena essere denominato da grande artista".

Sulla reazione di sabato: "Si vede che c'è la voglia di fare, la voglia di raggiungere il risultato ed il fatto di andare in svantaggio e recuperare. Bisognerebbe riuscire a non prendere goal, anche in casa ne abbiamo presi tanti un pò rocamboleschi. Sabato è stata una reazione bellissima con tre punti importanti".

"La classifica è molto stretta e può stingersi ancora di più. Bisogna registrare ancora qualcosa nella squadra, ma Ranieri sta facendo qualcosa di straordinario. 

Sulla squadra: "Manca un pò di sicurezza dietro, specie con le uscite del portiere. Col Sassuolo ho visto tante volte i difensori discutere molto col portiere, non sento mai gridare "mia", come si faceva nei campetti.

Come è nato l'amore per questi colori?: "Mio papà sampdoriano mi ha portato allo stadio contro la Roma. Ricordo che perdemmo 0-1, però la soddisfazione di vivere l'emozione del campo che è un pò come quella del teatro, infatti dico sempre che bisogna vivere nei posti. La televisione ed il cinema sono bellissimi, ma il teatro e lo stadio hanno qualcosa in più, che è il contatto col giocatore, col tifo. Dico sempre ai ragazzi "Guardate la tv, ma andate al teatro, che vi fa innamorare, come il calcio"".

Il tifo per la Samp nel mondo: "Nel mondo c'è tanto affetto per la Sampdoria. Ci sono tanti club, a New York c'è ne uno molto attivo, anche in Sudafrica. Questo un pò per i colori, ma anche perchè è una squadra che è sempre risultata simpatica, poi con Vialli e Mancini...".

Sul momento societario: "Siamo tutti affezionati alla Samp, che ha sempre avuto un certo stile e credo sia necessario riprendere quella che è sempre stata un pò la nostra tradizione, soprattutto sapere a cosa andremo incontro. Adesso siamo nella situazione in cui non sappiamo per l'anno prossimo innanzitutto se ci salveremo..".