Una grandinata (0-5)

 di Diego Anelli  articolo letto 5905 volte
© foto di www.imagephotoagency.it
Una grandinata (0-5)

Nessun minuto di recupero, l'Inter trionfa 5-0, Sampdoria travolta, già fuori partita dopo la prima mezz'ora. La Sud continua a cantare, dimostrando per l'ennesima volta di meritare ben altri spettacoli, e i giocatori vanno a ringraziarla. Pesante battuta d'arresto per una squadra già reduce dalla disfatta di Crotone. Ora bisognerà resettare e cambiare registro in vista della trasferta con il Chievo.

Nessuna reazione degna di nota, l'Inter fa quello che vuole

35' ultimo cambio tra i neroazzurri, Borja Valero al posto di un convincente Rafinha

32' Vecino al posto di Candreva

30' contropiede di Perisic e Rafinha che scarica per Candreva, l'ex laziale perde il momento della battuta e Regini mura la conclusione

20' Eder al posto di Icardi

19' assolo di Zapata stile Udinese, azione di prepotenza fisica, al momento della battuta in tre riescono a murare il tentativo di conclusione.

La Sud continua a cantare senza sosta, commovente.

18' Perisic sfonda sulla sinistra andando via a Regini, Ferrari in scivolata in corner rischiando l'autorete

Melina interista a metà campo provando ancora verticalizzazioni a favore di Icardi.

Terzo cambio. Regini al posto di Barreto

Caprari falcia Rafinha dopo l'ennesima giocata di classe in mezzo al campo. Cartellino giallo.

6' Barreto terzino sinistro svirgola in area la sfera che si impenna e finisce per Icardi, da posizione defilata conclude di pria intenzione bruciando Ferrari trovando l'angolino più lontano. 0-5

5' secondo cambio operato da Giampaolo, dentro Caprari per Ramirez, è tridente

Ritmi bassi, l'Inter amministra l'ampio vantaggio con il prolungato possesso palla.

Murru prova subito a lanciare Quagliarella, ma va oltre la linea e la bandierina alzata ferma tutto.

Si ritorna in campo con gli stessi effettivi, nessun cambio da parte di Giampaolo e Spalletti. Abbiamo 45' più recupero per rendere il passivo meno pesante. Con i fatti.

Clicca mipiace sulla nostra pagina Facebook e diventa nostro follower su Twitter!

https://www.facebook.com/Sampdorianews.net/ 

https://twitter.com/TMWSampdoria 

Dopo un minuto di recupero si va all'intervallo sotto di quattro reti, primo tempo assolutamente dominato dall'Inter. Incitamento dalla Sud, qualche fischio dagli altri settori.

43' 0-4 con Candreva che fugge sulla destra, tacco di Rafinha in area, Viviano respinge impedendo almeno il secondo goal di tacco......., Icardi insacca da due passi

39' Occasione Doria! Servirebbe un episodio per ritornare in gara, ma il montante dice di no a Zapata, imperioso colpo di testa sul cross di Murru dalla destra

Inter domina, non riusciamo a restare corti in campo, ma la Sud non smette mai di cantare

Sulla punizione rischiamo lo 0-4 con la deviazione di Icardi nel cuore dell'area, la sfera schizza sopra la traversa

36' ennesima ripartenza neroazzurra, giallo per Ramirez che falcia Gagliardini sull'out destro

Secondo corner consecutivo, ma Handanovic non corre pericoli in uscita alta.

Quagliarella guadagna il corner, ci prova Praet concludendo sul primo palo, ma Handanovic si fa trovare pronto. 

Cambio con Verre al posto di Bereszynski, con Barreto arretrato nel ruolo di terzino.

0-3 in mezz'ora, Ramirez perde palla sulla trequarti, Perisic recupera metri in progressione su Bereszynski, cross in centro per Icardi, sul quale Silvestre e Ferrari non riescono a spazzare, la sfera resta in area, Viviano esce ma Icardi lo supera di tacco

Icardi spiazza Viviano, 100° goal per l'ex fischiatissimo che ha realizzato al Ferraris il 1° e il 100° goal nella massima serie. C'è ancora un'ora da giocare, ma serve un'altra Sampdoria

28' Rafinha cade in area sul contrasto con Barreto, fischiato il rigore. Dai Emiliano prova l'ennesima prodezza

25' Inter in vantaggio: cross di Cancelo dalla destra, colpo di testa di Perisic lasciato incredibilmente smarcato dalla coppia centrale che lo guarda saltare, la traiettoria scavalca Viviano. Dai ragazzi, proviamo a reagire

Ennesimo corner per gli ospiti, Cancelo colpisce l'incrocio dei pali direttamente da corner, ora finalmente riusciamo a respirare

21' mamma mia che triplo pericolo: prima Rafinha non trova la palla da due passi dopo la sponda di Perisic (lasciato libero da Bereszynski) su cambio di gioco, l'azione prosegue Viviano salva su Perisic sul primo palo e si ripete sul colpo di testa di D'Ambrosio!

18' batti e ribatti con Barreto al limite, Zapata conclude ma il tiro è debole e termina sul fondo, potevamo sfruttare meglio l'opportunità

Quagliarella e Bereszynski non si capiscono e perdiamo una palla pericolosa sulla trequarti, ripartenza con Brozovic e Rafinha che rallentano l'azione e perdono il tempo per la conclusione

12' Va via Candreva sulla destra, cross dal fondo, Icardi prova la girata di prima intenzione, ma per fortuna svirgola e la sfera termina debolmente sul fondo.

Siamo riusciti ad alzare il baricentro, pressing alto, ma per ora non creiamo pericoli.

Murru prova a recuperare palla sulla loro trequarti, fallo su Cancelo, ha rischiato il giallo e quindi la squalifica essendo diffidato

Inter rapida nelle ripartenze,  Torreira lotta e contrasta in regia, Ramirez al momento impreciso in alcuni appoggi, forza ragazzi

7' Immediato capovolgimento di fronte con D'Ambrosio che scatta sulla sinistra, rientra verso il centro, fa sedere Bereszynski, conclusione deviata in corner, sul quale non succede nulla, la sfera termina direttamente sull'out opposto

Praet prova a sfondare centralmente, ma per il direttore di gara non è fallo, niente punizione dal limite

Possesso palla interista fin dalle retrovie, Gagliardini prova la verticalizzazione di prima intenzione per Icardi, ma l'ex oggetto di fischi parte oltre la linea, offside

1' primo affondo dell'Inter con Cancelo dalla destra, traversone a giro, Icardi  taglia l'area per puntare alla deviazione di testa sul primo palo ma non riesce ad impattare la sfera

Si inizia la battaglia, siamo pronti, forza ragazzi!!!

Tifo incessante della Gradinata Sud, attacchiamo sotto la Nord

Minuto di raccoglimento per la scomparsa di Claudio Pane, padre di Alessandro collaboratore di Luciano Spalletti

Sono appena arrivate le formazioni ufficiali. SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Murru; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez; Quagliarella, Zapata.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda, D’Ambrosio; Brozovic, Gagliardini; Candreva, Rafinha, Perisic; Icardi.

Potrai seguire il nostro live anche tramite la versione mobile e tutte le app ufficiali di Sampdorianews.net in qualsiasi posto ti possa trovare:

VERSIONE MOBILE: m.sampdorianews.net

WINDOWS: https://www.microsoft.com/it-it/store/apps/sampdorianews/9nblggh6j7h3

APPLE: https://itunes.apple.com/it/app/sampdorianews.net/id604403958

ANDROID: https://play.google.com/store/apps/details?id=com.tcc.android.sampdorianews

Fedeli e appassionati lettori di Sampdorianews.net, cuori che battono in ogni parte del mondo per i colori più belli... un caloroso benvenuto dal Luigi Ferraris per la diretta live di Sampdoria – Inter. Ennesima giornata piovosa in Liguria, ma tutto ampiamente sotto controllo.  Ci giochiamo molto, riprendere il ritmo per centrare un posto europeo e riscattare la rovinosa sconfitta di Crotone. Tra le mura amiche raramente abbiamo deluso e molte big sono capitolate. I neroazzurri, reduci da una pesante involuzione in termini di gioco e risultati negli ultimi mesi, hanno fornito segnali di ripresa bloccando sullo 0-0 il Napoli. Sicuramente sulla carta una gara da tripla. Prima gara da ex al Ferraris per Milan Skriniar, senza ombra di dubbio l'acquisto estivo più azzeccata in casa interista. Mister Giampaolo, fatta eccezione per l'infortunato Sala e lo squalificato Linetty, può contare sull'intera rosa a disposizione. Con la speranza che il risultato finale possa sorriderci, prepariamoci ad una battaglia calcisticamente parlando, soltanto così potremo conquistare un risultato importante!