ESCLUSIVA SN - Una notte da 10, Ajazzone: "Flachi ci ha fatto godere, impazzire con le sue giocate. Sempre riconoscenti. Gaslini istituzione splendida"

21.05.2019 17:06 di Diego Anelli   Vedi letture
ESCLUSIVA SN - Una notte da 10, Ajazzone: "Flachi ci ha fatto godere, impazzire con le sue giocate. Sempre riconoscenti. Gaslini istituzione splendida"

È ormai scattato il countdown verso uno degli eventi più attesi dall'intera tifoseria blucerchiata, Una notte da 10, in programma venerdì 31 maggio alla Sciorba. Saranno numerosi gli ex giocatori blucerchiati che parteciperanno alla partita d'addio al calcio di Francesco Flachi davanti alla sua gente. Sampdorianews.net, uno dei partner ufficiali dell'evento, ha il piacere di intervistare in esclusiva Giorgio Ajazzone, con il quale abbiamo approfondito i valori, i sentimenti e le finalità di una serata che si preannuncia indimenticabile per ognuno di noi:

Giorgio, il rapporto con il nostro numero 10. “Francesco è stato un grande giocatore, è un grande amico, devo esserci, impossibile mancare. Io e il Dott. Baldari gli vogliamo bene come ad un fratello, si meritava una serata simile in mezzo ai suoi tifosi, con i suoi ex compagni. Francesco è una brava persona, è un orgoglio stargli accanto”.

Qualcuno ha avuto la fortuna di ammirare da vicinissimo le gesta di Francesco... “Nella sua massima espressione calcistica ci ha fatto godere, impazzire con le sue giocate, gli saremo sempre riconoscenti sportivamente parlando. Anche per il sottoscritto sarà una serata emozionante, avrò occasione per rivedere tanti volti noti, tanti giocatori con i quali abbiamo condiviso tantissimi momenti, non vedo alcuni di loro da un sacco di tempo, sono tutti bravi ragazzi, ai quali sono rimasto affezionato”.

16 anni dalla promozione con Novellino, sembra però trascorsa un'eternità. Altro calcio, altre epoche... “A parte rari casi ormai le bandiere non esistono più, nel calcio moderno i giocatori spesso e volentieri vanno e vengono, la gente si è dovuta abituare a questa situazione. Anche rispetto alla Sampdoria di Novellino sembra passato un secolo, a quei tempi c'era un'atmosfera diversa”.

Una notte da dieci, Ospedale Gaslini. Un legame che attribuisce ancora maggiore spessore all'evento del 31 maggio. “Questo è l'aspetto principale, il Gaslini è un'istituzione a Genova, in Italia e nel mondo. Ero convinto che Francesco riuscisse a fare del bene anche in occasione del suo evento, quando si parla del Gaslini nulla va lasciato al caso, è un'istituzione splendida”.
 

RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE SAMPDORIANEWS.NET