ESCLUSIVA SN - Pastor: "Vis Pesaro la scelta giusta. Restare alla Samp è il sogno: in ritiro vorrei giocarmi tutte le chance"

02.05.2019 18:46 di Diego Anelli   Vedi letture
ESCLUSIVA SN - Pastor: "Vis Pesaro la scelta giusta. Restare alla Samp è il sogno: in ritiro vorrei giocarmi tutte le chance"

Alex Pastor rientra tra i numerosi talenti blucerchiati prestati alla Vis Pesaro. Grande minutaggio con molte gare dal 1', una costante crescita  tecnico - tattica del difensore spagnolo sotto la guida di Leonardo Colucci. Sampdorianews.net ha avuto il piacere di intervistare in esclusiva il prodotto del vivaio Espanyol per approfondire ogni tappa del suo cammino calcistico:

"Sono arrivato alla Sampdoria dal settore giovanile dell'Espanyol. Ho fatto la trafila partendo dagli allievi giocando da gennaio una volta risolta la questione del cartellino, ho vissuto un anno bellissimo con mister Bellucci. Sono poi passato alla Primavera per un biennio sotto la guida di Pedone, Augusto e Pavan, mi sono sempre trovato molto bene. La scorsa estate si è presentata la possibilità di vivere la prima esperienza tra i professionisti grazie al prestito alla Vis Pesaro.

Già dalla prima parte di stagione mister Colucci mi ha dimostrato grande fiducia, sono partito spesso titolare, grazie a lui e ai compagni ho avuto modo di migliorare molto. Alla Vis ho sempre giocato come terzo a destra di difesa, nel settore giovanile blucerchiato avevo invece ricoperto diversi ruoli: difensore centrale in una linea a 4, il centro destra a 3 e anche il mediano a centrocampo. Quella ricoperta quest'anno è la posizione nella quale mi sento maggiormente a mio agio. 

A Pesaro mi sto trovando benissimo sia a livello societario che ambientale. I compagni più esperti nello spogliatoio fin dal primo giorno hanno dato una grossa mano per agevolare l'ambientamento di noi giovani provenienti dalla Sampdoria. Sono sempre più convinto di aver fatto la scelta a giusta ad accettare la proposta della Vis. Il Direttore Borozan ha sempre dato la massima disponibilità, ci è sempre stato vicino, soprattutto nei momenti di difficoltà, aiutandoci a superarle insieme. 

Conosco Giampaolo, alcune volte ho avuto la possibilità di aggregarmi alla prima squadra durante gli allenamenti. Ha dimostrato di essere un grande allenatore, sempre pronto a far migliorare i giovani, ancora di più noi difensori, è davvero interessante vedere come lavora la sua linea difensiva. Colucci e Giampaolo si assomigliano molto, si vede che hanno condiviso una certa esperienza. Ogni tecnico ha le proprie caratteristiche ma l'idea di gioco è la stessa.

Quest'anno siamo partiti molto forte come neopromossa, ogni squadra vive periodi di difficoltà nell'arco di una stagione. Alcuni episodi sfortunati ci sono girati contro nel girone di ritorno ma abbiamo continuato a lavorare sodo in settimana e siamo stati premiati raggiungendo in anticipo l'obiettivo principale, la salvezza.

Devo ancora sedermi con la società e il mio agente, al momento non so nulla del futuro in quanto sono rimasto sempre concentrato sul campo. Non nascondo il sogno di poter restare alla Sampdoria, lavorando duro durante il ritiro estivo con l'obiettivo di poter rimanere nell'organico della prima squadra. Sono ben consapevole che la Samp può vantare su difensori di alto livello ma in ritiro mi vorrei giocare tutte le mie chance".

RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE SAMPDORIANEWS.NET