ESCLUSIVA SN - Delvecchio: "Di Francesco acquisto top, un leader silenzioso. A Perugia un'ora in auto..."

23.06.2019 14:27 di Diego Anelli   Vedi letture
ESCLUSIVA SN - Delvecchio: "Di Francesco acquisto top, un leader silenzioso. A Perugia un'ora in auto..."

Eusebio Di Francesco era sicuramente il profilo più ambizioso e affascinante per il post Giampaolo. Sampdorianews.net ha avuto il piacere di intervistare in esclusiva Gennaro Delvecchio, suo compagno ai tempi di Perugia, con il quale abbiamo analizzato il Di Francesco calciatore e allenatore:

Gennaro, il rapporto con Eusebio è duraturo e consolidato. “Conosco benissimo Eusebio da molti anni. E' stato mio compagno di squadra a Perugia, io avevo venticinque anni, era la stagione prima del passaggio alla Sampdoria e ricordo ancora un aneddoto di quel periodo. Una sera mi accompagnò a casa e passammo un'ora in macchina, mi diede tantissimi consigli da compagno più esperto, si dimostrò subito un leader, uno di quelli silenziosi, con grande carisma. Eusebio era ormai a fine carriera, possiamo difficilmente credere che un calciatore così affermato possa trascorrere così il tempo libero, invece ho avuto la fortuna di conoscere una persona sempre pronta a dare qualcosa agli altri. A quei tempi ero ancora un giovane non maturato, i suoi consigli sono stati utili sia in quel momento che per tutta la carriera e lo ringrazio tuttora. Anche in quella circostanza si rivelò molto spontaneo. Era un allenatore già in campo”.

Da tecnico ha avuto una carriera sempre in ascesa, una gavetta con progressivi passi in avanti conquistati con merito sul campo. “E' un professionista che pensa sempre a migliorare e migliorarsi, a puntare a qualcosa di più, un profilo di alto livello sia tecnico che umano. Lo ricordo a Lecce e l'ho seguito in ogni stagione a Sassuolo. In Puglia era alla prima esperienza nel grande calcio, non andò come ci si augurava, fu però un'esperienza utilissima per affacciarsi in un certo contesto. Già si intravedevano idee di grande spessore, dà il massimo nel lavoro quotidiano, cura tutti i particolari, è un ottimo comunicatore con i giocatori, il top su molti aspetti”. 

Si tratta di un grande colpo per la Sampdoria che si porta a casa il miglior profilo in circolazione. “Con il suo arrivo si alza ulteriormente l'asticella, è un acquisto top per la Sampdoria, ha qualità umane molto forti, sa come gestire al meglio lo spogliatoio riuscendo a trasmettere ciò che pensa restando sempre lucido, chiaro, possiede una grande dote comunicativa, senza scordare la capacità di leggere al meglio ogni momento. Tatticamente ha un'idea ben chiara di gioco, resta comunque sempre aperto al materiale tecnico a disposizione. Non dimentichiamoci il cammino in Europa League con il Sassuolo e la semifinale di Champions con la Roma, alla Sampdoria porta anche una certa mentalità internazionale, un ulteriore stimolo e valore aggiunto”.

RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE SAMPDORIANEWS.NET