Briegel: "Molti pensavano non potessi farcela in Italia"

11.10.2020 14:24 di Matteo Romano   Vedi letture
Briegel: "Molti pensavano non potessi farcela in Italia"
TUTTOmercatoWEB.com

Hans Peter Briegel compie 65 anni. Il terzino sinistro tedesco, campione d’Italia con l’Hellas Verona e poi protagonista con la Sampdoria tra il 1986 e il 1988, ha rilasciato un’intervista alla Deutschen Presse-Agentur per celebrare questo giorno speciale.

Rispetto al suo compleanno, ha simpaticamente notato:

“In realtà, dopo il mio sessantesimo compleanno, ho detto che non avrei più fatto festa. Ma mia moglie Petra mi ha convinto”.

ll campione europeo del 1980 e il vice campione del mondo 1982 ha ricordato l’incredibile successo nel campionato italiano 1984, quando Briegel realizza anche nove reti con gli Scaligeri di Osvaldo Bagnoli. Poi nell’86 il passaggio al club blucerchiato di Paolo Mantovani.

Il calciatore teutonico racconta:

“E' stato sensazionale. Abbiamo schierato solo 14 giocatori in quella stagione. Il titolo è stata la sorpresa più grande – le parole tradotte da Sampdorianews.net –  All'epoca, molte persone pensavano che non potessi farcela in Italia”.

Briegel ha avuto una carriera di rilievo: inizialmente si era disimpegnato nell’atletica leggera, ed è arrivato al calcio solo all'età di 17 anni: nel suo palmares 72 partite internazionali, oltre a 247 partite nella Bundesliga con il Kaiserslautern, dove in seguito ha lavorato come direttore sportivo.