ESCLUSIVA SN - "Con il Rosso non si passa": "Il derby si vince soprattutto col cuore. Alvarez può aumentare la qualità della squadra"

Indimenticato baluardo difensivo blucerchiato. Opionionista di spicco per Sampdorianews.net.
04.01.2016 16:25 di Mirko Conte   Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
ESCLUSIVA SN - "Con il Rosso non si passa": "Il derby si vince soprattutto col cuore. Alvarez può aumentare la qualità della squadra"

Il Derby di Genova resta per me sempre un ricordo indelebile, sono partite che solo chi ha avuto la fortuna di giocarle può capire cosa vuol dire. Io oltretutto ho fatto anche goal, non posso che ricordarlo con ulteriore contentezza. Nei miei quattro anni di Sampdoria ho fatto tanti derby, quello che ricordo con più enfasi è sicuramente proprio quello in cui segnai, quell’anno tra l’altro vincemmo anche il campionato. E’ un ricordo piacevole, e il fatto che io lo possa raccontare non può che farmi contento.

I derby sono sempre partite a sé, la favorita per domani sera secondo me non esiste. E’ una partita sentita molto, a volte i valori sulla carta vengono azzerati e vince chi in quel momento riesce a sfruttare l’occasione che gli si pone davanti durante la gara. Sarà una partita sicuramente molto tesa, dire chi è la favorita secondo me non è possibile. Ovviamente io spero che vinca la Sampdoria, ma non è possibile pensare a una squadra favorita sull’altra. E’ una partita a sé, vincerà chi riuscirà a mettere più determinazione, più voglia e a essere più squadra. Sarà una gara da tripla.

Montella negli anni passati ha dimostrato di essere un allenatore in grado di far giocare molto bene le sue squadre. Per assimilare il suo gioco chiaramente ci vuole tempo, ma credo che la squadra abbia dimostrato nell’ultima partita prima della sosta di Natale, quella contro il Palermo, di cominciare a capire quello che l’allenatore chiede. Sarà un vantaggio in più in vista di una partita, quella di domani, importante. Ma al di là dell’aspetto tecnico-tattico, il derby è una partita che si vince soprattutto con il cuore. Non è una partita che si può pensare di vincere tatticamente o in qualsiasi altro modo, si può vincere sicuramente con l’aspetto tecnico come la giocata di un giocatore. Ma ripeto, è una gara che si vince soprattutto con il cuore. La differenza credo la faccia quello.

Stamattina intanto è cominciato il mercato ed è arrivata l’ufficialità dell’ingaggio di Ricky Alvarez. Può essere un giocatore che aumenta la qualità della squadra, dal punto di vista tecnico è valido ed è un buonissimo giocatore. Penso che la Sampdoria abbia già un organico abbastanza qualitativo per fare un campionato non dico di vertice ma di buona qualità. Ovviamente credo che già la società sappia individuare quello che manca alla squadra per fare il salto di qualità, con il nuovo allenatore avranno già stilato una lista di giocatori adatti per il suo gioco. Credo comunque che partano già da una base molto buona, e il fatto che abbiano già preso Alvarez che aumenta dal punto di vista tecnico la qualità è un punto sicuramente positivo. Ben venga comunque tutto quello che di buono viene così come giocatori che arrivano e aumentano la qualità della squadra. Ma credo che la Samp abbia già una rosa su cui si possa contare per fare un buon campionato.