ESCLUSIVA SN - "Con il Rosso non si passa": "Il ciclo di 3 gare. Continuità ad un progetto che inizia a produrre i suoi frutti"

Indimenticato baluardo difensivo blucerchiato. Opionionista di spicco per Sampdorianews.net.
 di Mirko Conte  articolo letto 1609 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
ESCLUSIVA SN - "Con il Rosso non si passa": "Il ciclo di 3 gare. Continuità ad un progetto che inizia a produrre i suoi frutti"

La Sampdoria, a prescindere da ogni considerazione, con il pareggio maturato contro il Cagliari ha dimostrato carattere e voglia di reagire alle situazioni negative che si possono verificare in campo. È normale che ormai, visti i progressi di gioco dei blucerchiati, i tifosi si aspettino di più dagli incontri casalinghi, ma sappiamo tutti che ogni partita vada interpretata singolarmente. Questo risultato è perciò da definire positivo e prosegue un trend che allunga a quattro gare la striscia di partite utili.

Il campionato così come si è delineato, con una composizione della graduatoria a “tronconi”, ha fatto poi dirottare troppo, a mio giudizio, l’interesse dal campo al “calcio parlato”. Vanno viste in quest’ottica le varie voci di mercato che si stanno scatenando su tutte le squadre e sulla Sampdoria in modo particolare.

A prima vista sembra quasi per assurdo che si sia aperta una nuova finestra di mercato. In concreto, però, possiamo ritenere anacronistico parlare ora di calciomercato, quando mancano 4 mesi, che nel calcio costituiscono un’eternità. In questi mesi possono cambiare radicalmente tante cose e addirittura mutare interessi che oggi sembrano imprescindibili. È vero che tutte le società si guardano attorno, ma la concretezza è sicuramente un’altra cosa.

Degne di interesse, invece, qualora non fossero gossip, le voci riguardanti le cessioni societarie. A questo riguardo è curioso notare che al centro di questi rumors ci sono Palermo e Sampdoria, squadre che si affronteranno domenica. Sono dell’idea di riconoscere queste voci, come quelle che riguardano alcuni giocatori della Samp, un plauso alle strategie e al lavoro effettuato dalla dirigenza blucerchiata.

Sappiamo che presunte società e cordate di investitori esteri si interessano esclusivamente a squadre che abbiano un futuro e forti potenzialità, e il fatto che la Samp sia tra loro è una medaglia al merito. Altrettanto importante risulta la ferma posizione che pare assuma Ferrero, deciso a non mollare e a cedere eventualmente solo di fronte ad offerte faraoniche. Questo significa voler dare continuità ad un progetto che inizia a produrre i suoi frutti.

Riguardo all’immediato futuro la Samp attende ora di affrontare un ciclo di tre gare che potrebbero caratterizzarne il prosieguo della stagione. Le sfide contro Palermo e Pescara cadono in un momento nel quale le avversarie si giocano le residue probabilità di permanenza in serie A. Entrambe sono davanti a bivi importanti per il loro futuro; il Palermo per le vicende societarie già espresse e il Pescara ha sicuramente ricevuto entusiasmo con l’arrivo di Zeman.

La Sampdoria è certamente al corrente di queste insidie e conoscendo la qualità di Giampaolo non dubito che affronti al meglio questo ciclo che sfocerà nel derby, che, come ben sappiamo a Genova, è considerato un campionato per conto proprio.