VERSIONE MOBILE
tmw
 Venerdì 6 Marzo 2015
SIAMO IN TANTI, VOCI E CANTI...
07 Mar 2015 18:00
Serie A TIM 2014-2015
  VS  
Sampdoria   Cagliari
[ Precedenti ]
SCEGLI IL TUO SAMPDORIA MVP DI ATALANTA - SAMP!
  
  
  
  
  
  
  

SIAMO IN TANTI, VOCI E CANTI...

ESCLUSIVA SN - Granoche: "Varese in finale play-off è stata una sorpresa per tanti, ma non per noi. Non dobbiamo aver paura di nessuno"

05.06.2012 09:00 di Diego Anelli  articolo letto 1034 volte
© foto di Federico Gaetano

Per analizzare al meglio la doppia sfida che vede impegnate Sampdoria e Varese nella finalissima play-off, Sampdorianews.net ha avuto il piacere di contattare in esclusiva l'attaccante uruguayano Pablo Granoche, uno dei punti di forza della compagine lombarda:

In tanti, tra tifosi e addetti ai lavori, non si immaginavano che il Varese potesse giocarsi un posto nella finalissima. “Il Varese in finale play-off è stata una sorpresa per tanti, ma non per noi, credevamo nei nostri mezzi, la squadra l’ha dimostrato nel corso del campionato non mollando mai la presa, vogliamo realizzare un sogno e l’abbiamo fatto capire anche ad un avversario fortissimo come il Verona”.

Come giudichi il campionato a due facce della Sampdoria: in piena difficoltà per mezza stagione, in grandissimo spolvero nel 2012? “Tutti conoscono bene il valore dei giocatori della Sampdoria, credo che la società abbia costruito una squadra per salire subito in A, ad inizio campionato ha incontrato difficoltà come tante altre squadre in passato, ricordo il Torino quando retrocesse, del resto la B non è facile per nessuno. Con Iachini la Sampdoria ha compiuto una rimonta importante, è arrivata in fondo ai play-off superando un forte Sassuolo, vuole salire in A facendo valere in campo tutto il proprio potenziale, è una squadra di grande qualità, ne siamo consapevoli, ma noi pensiamo a fare due buone partite e regalare un grande sogno a tutti noi e alla città di Varese”.

Il fatto di essere usciti vittoriosi da entrambe le sfide disputate in campionato può essere per voi un vantaggio psicologico? “No, perché sono partite molto diverse, l’abbiamo provato sulla nostra pelle, alla penultima di campionato uscimmo sconfitti per 3-0 dal Bentegodi, ma poi ai play-off li abbiamo battuti. Nei play-off il campionato non conta, sono gare differenti, ci aspettano 180’ che saranno decisi dagli episodi che possono cambiare nel bene e nel male l’esito finale. Non dobbiamo pensare al campionato, bensì restare molto concentrati”.

Avete paura di qualche giocatore della Sampdoria in particolare? “Non dobbiamo aver paura di nessuno, sappiamo che la Sampdoria dispone davanti di giocatori molto importanti, ma non è soltanto fatta dall’attacco, è una compagine equilibrata, che offre un buon calcio, dobbiamo prestare attenzione non soltanto agli attaccanti della Sampdoria, ma a tutti i reparti”.

Come potete mettere in difficoltà la Sampdoria? “Giocando come contro il Verona, ovvero lottando su ogni pallone, soprattutto in casa li abbiamo messi molto sotto pressione, direi che è stato l’aspetto chiave che ci ha aperto le porte verso la finale. A Varese abbiamo sconfitto l’avversario sotto il livello nervoso, ci siamo dimostrati più attenti, avevamo più fame, è normale che vorremmo offrire anche un bel calcio, ma prima di tutto non dobbiamo mollare su nessun pallone”.

Col senno di poi sei contento del trasferimento di gennaio? “Sono contento della scelta fatta a gennaio di venire qui a Varese, non me ne pento assolutamente. Oggi siamo qui a giocarci un posto in serie A, dispiace di arrivarci adesso con qualche problemino fisico ala caviglia, avrei preferito arrivarci al 100% della condizione fisica, ma spero di poter recuperare in questi pochi giorni che mancano alla prima sfida”.

In B hai spesso e volentieri fatto la differenza, mentre in A non si è ancora visto il miglior Granoche. Quanto conta quest’aspetto nell'evoluzione della tua carriera? Il tuo futuro sarà a Varese? “Finora in A non ho avuto continuità né al Chievo, né al Novara, mi ha penalizzato il fatto di aver realizzato pochi goal, spero potermi prendere una rivincita in serie A, mi piacerebbe avere un’altra opportunità. Futuro? Non lo so, dovrò sentire il Chievo che è proprietario del mio cartellino, dopo si vedrà, sinceramente in questo momento non sto pensando al mercato perché stiamo per giocarci una finale. Spero che possano andare bene le cose per noi,  è il sogno di tutti noi, mi piacerebbe prendermi la mia rivincita in A con il Varese, è una speranza, poi sono i fatti che decideranno il futuro”.

Si ringrazia l'Addetto Stampa Marocco per la disponibilità mostrata nei confronti della nostra testata.


Altre notizie - Siamo in tanti, voci e canti...
Altre notizie
 

ESCLUSIVA SN - BETTARINI: "ETO'O ESEMPIO DI PROFESSIONALITÀ. MURIEL ALLA SAMP PER LA CONSACRAZIONE. CAGLIARI? MANCANZA DI CELLINO SI SENTE"

Sampdoria - Cagliari rappresenta una partita di fondamentale importanza per i rispettivi obiettivi. I blucerchiati cercano di bissare il successo di Bergamo per restare in corsa per un piazzamento europeo, i sardi vanno a caccia di punti salvezza. Per analizzare il momento vissut...

ESCLUSIVA SN: JACOBELLI: "IL RAPPORTO ETO'O - MIHAJLOVIC MI SEMBRA UN NATURALE PROCESSO DI CONOSCENZA RECIPROCA. NEL DERBY HO VISTO UNA SQUADRA IN RIPRESA"

Passata la sbornia di emozioni che un derby, peraltro rinviato e giocato dopo tre giorni, porta con sè, la Sampdoria...

ESCLUSIVA SN - "CON IL ROSSO NON SI PASSA": "L'ESITO DEL DERBY VA OLTRE IL MOMENTO DELLE SQUADRE. UNA FORTUNA AFFRONTARE QUELL'EMOZIONE"

Sampdoria e Genoa arrivano al derby in due momenti di forma diversi, ma io credo che questo tipo di partite vadano al di...

ESCLUSIVA SN - ŽIVKOVIĆ: "UN GOL NEL DERBY RESTA NELLA STORIA. MIHAJLOVIC HA FATTO UN GRANDE LAVORO, SAPRÀ MOTIVARE LA SQUADRA"

Ogni tifoso di calcio sa che per fare la storia non serve necessariamente un grande nome, o un 10 sulle spalle. A volte sono...

TRASFORMAZIONE SAMPDORIA: NELLA RIPRESA SI TORNA A SORRIDERE (1-2)

Live testuale su Sampdorianews.net, cronaca sulle frequenze di Radio19, Sampdorianews.net invita i propri lettori a seguire...

MURIEL E OKAKA DIESEL, CORREA ILLUMINANTE, REGINI DISORIENTATO

Viviano 6,5: nel primo tempo risponde a Carmona, che lo impegna dalla distanza, mentre nella ripresa si fa trovare pronto...

CONCENTRATO SUL PRESENTE. AUGURI A SERGIO ROMERO

Destino singolare, quello di Sergio Romero, portiere titolare dell’Argentina vice campione del mondo che da diverse...
 
Juventus 58
 
Roma 49
 
Napoli 45
 
Lazio 43
 
Fiorentina 42
 
Sampdoria 39
 
Genoa (-1) 36
 
Torino 36
 
Inter 35
 
Milan 34
 
Palermo 34
 
Sassuolo 29
 
Empoli 28
 
Udinese (-1) 28
 
Hellas Verona 28
 
Chievo Verona 25
 
Atalanta 23
 
Cagliari 20
 
Cesena 19
 
Parma (-2) 10*
Penalizzazioni
 
Parma -1

   Editore: TC&C srl (web content publisher since 1994) Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.