Pozzi: "Voglio complimentarmi con i miei compagni per la fase difensiva. Abbiamo subito pochissimi gol"

 di Filippo Montelatici  articolo letto 657 volte
© foto di Federico De Luca
Pozzi: "Voglio complimentarmi con i miei compagni per la fase difensiva. Abbiamo subito pochissimi gol"

La lunga rincorsa verso i playoff ha finalmente raggiunto il suo scopo dopo la vittoria sul Modena, ma il sesto posto va consolidato e, perchè no, migliorato. Lo sa bene Nicola Pozzi, miglior marcatore blucerchiato che col gol ai canarini ha superato il proprio record di marcature in una stagione (12). Ai taccuini del Corriere Mercantile, il centravanti romagnolo ha però sminuito l'impresa: "Ho raggiunto il mio record di gol stagionali. Ma non sono tanti. Io ragiono così: sono stati tutti importanti, ma quello che potrebbe essere decisivo per ottenere il nostro obiettivo deve ancora arrivare. Di certo non ho alcuna voglia di fermarmi..."

Con ancora quattro giornate da disputare, la Samp dovrà mantenere i nervi saldi: "Ci crediamo, abbiamo ritrovato convinzione, fiducia, tranquillità, pure un pizzico di entusiasmo. Anche se per ora non abbiamo fatto ancora nulla. Anzi, non possiamo sbagliare una virgola. E domenica con la Reggina dobbiamo conquistare i tre punti. Sono fondamentali per la nostra rincorsa".

Nel girone di ritorno si è avuta la sensazione che la Samp fosse diventata una vera e propria squadra: "Ognuno mette sul campo quello che ha dentro e non ci facciamo distrarre da niente. Se arrivano le vittorie, il merito è di tutti. Anzi, voglio complimentarmi con i miei compagni per la fase difensiva. Abbiamo subito pochissimi gol".