IL SAMPDORIANO - Vasco Regini protagonista inatteso. Silenzio e impegno quotidiano

 di Diego Anelli  articolo letto 1447 volte
IL SAMPDORIANO - Vasco Regini protagonista inatteso. Silenzio e impegno quotidiano

Nonostante il Sassuolo fosse privo degli uomini migliori sugli esterni, ovvero Defrel e Berardi, abbiamo sbandato più del dovuto, sia come reparto che a livello individuale. Di Francesco si è affidato a Politano e Ragusa e i risultati si sono rivelati più che positivi, soprattutto quelli giunti dall'ex genoano. Bereszynski infatti è andato subito in affanno nel marcare Ragusa, rischiando perfino il secondo giallo per qualche trattenuta di troppo prima del break e aprendo la strada al pareggio mancando la copertura in scivolata.

Sull'altro fronte invece Regini si è rivelato una delle poche note positive del tardo pomeriggio vissuto al Mapei Stadium. Pronti via e al 10' strappa applausi pienamente meritati con una perfetta diagonale anticipando il tentativo di conclusione di prima intenzione di Politano, arrivato di gran carriera sul servizio in profondità di Matri. Positiva la fase di copertura, pochi i rischi arrivati sulla sua fascia di competenza, prestazione diligente, badando al sodo e correndo il minor numero di rischi, una decisione saggia viste le difficoltà incontrate dal resto del reparto.

Contrariamente ad altre occasioni e nonostante il gioco blucerchiato si concentri per lunghi tratti dei 90' nella zona centrale, la prestazione di Vasco ha comunque interessato anche la fase di spinta. In particolare nel corso della ripresa ha accompagnato con continuità la manovra offensiva, sganciandosi con i giusti tempi dalle retrovie. Politano è andato in difficoltà evidenziando le carenze in copertura, Lirola è stato costretto ad un lavoro inatteso per contenere le avanzate di un difensore centrale da anni ormai adattato al ruolo di terzino sinistro.

In alcune occasioni è arrivato il cross dal fondo con una discreta precisione, purtroppo i compagni non si sono fatti trovare pronti al posto giusto e le potenziali occasioni sono rimaste tali. Il 2-2 è diventato un obiettivo mancato, ma la prova offerta da Vasco denota l'impegno e la costanza nel lavoro quotidiano per migliorare la sua versione come esterno basso.

Db Genova 11/03/2017 - campionato di calcio serie A / Genoa-Sampdoria / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Vasco Regini © foto di Daniele Buffa/Image Sport