ESCLUSIVA SN - Bertarelli: "Affrettata l'espulsione di Silvestre. Domenica la Samp ha un solo risultato a disposizione"

Ex attaccante blucerchiato. Opinionista di lusso per Sampdorianews.net.
 di Mauro Bertarelli  articolo letto 1496 volte
ESCLUSIVA SN - Bertarelli: "Affrettata l'espulsione di Silvestre. Domenica la Samp ha un solo risultato a disposizione"

Il campionato della Samp riprende domenica dopo essere stata effettivamente penalizzata nello scorso turno da un’espulsione, che, alla luce dei fatti, è risultata affrettata da parte dell’arbitro. Questi sono episodi che non dovrebbero succedere, ma che purtroppo accadono e dei quali occorre tenere conto quando si formula un’analisi tecnica della gara.

Giampaolo è un tecnico che non ha nulla da imparare e ha schierato una formazione assolutamente azzeccata per affrontare una partita come quella del San Paolo, dando dimostrazione che l’assetto scelto ha messo in difficoltà una “corazzata” come quella partenopea.

Ora bisogna ripartire valutando gli aspetti positivi, ovvero la prestazione fornita aldilà del risultato. La partita al Ferraris contro l’Empoli non sarà affatto semplice, né banale. I due tecnici si conoscono e sono molto abili nello studiare le gare e nel predisporre soluzioni tattiche efficaci. Entrambi sono molto meticolosi e sanno anche trasmettere ai giocatori le loro doti caratteriali.

A questo va aggiunto che le due formazioni non possono assolutamente operare una battuta a vuoto. La gara sarà quindi estremamente delicata, con una Sampdoria che gioca davanti al proprio pubblico e mio giudizio ha soltanto un risultato a disposizione. 

L’Empoli da parte sua potrebbe essere favorito proprio dal fatto di avere due risultati utili a disposizione, senza scordare come la qualità dei suoi giocatori potrebbe rendere dura la vita ai blucerchiati.

Un ultimo accenno va rivolto al mercato. La Samp sta saggiamente equilibrando la rosa compensando alcune carenze di organico e specifiche in difesa. Sento parlare però dell’uscita di Budimir.  Restare con tre soli attaccanti in rosa potrebbe essere un rischio. È pur vero che il livello qualitativo di Muriel, Quagliarella e Schick è altissimo, ma proprio per questo il reparto non va destabilizzato. Se Budimir dovesse partire, quindi, la Sampdoria a mio giudizio dovrebbe acquisire un buon giocatore di rincalzo, ma queste sono cose che certamente la società valuterà per il meglio.

RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE WWW.SAMPDORIANEWS.NET