ESCLUSIVA SN - Ganz: "Inter a ridosso del derby, clima caldo per la Samp. Determinanti Icardi e Quagliarella"

 di Enrico Cannoletta  articolo letto 960 volte
ESCLUSIVA SN - Ganz: "Inter a ridosso del derby, clima caldo per la Samp. Determinanti Icardi e Quagliarella"

La sconfitta a testa alta contro la Juventus ha interrotto la striscia di risultati positivi della Sampdoria. Il rocambolesco 2-2 sul campo del Torino ha ulteriormente rallentato la corsa interista per l'Europa che conta. In vista del posticipo di San Siro, Sampdorianews,net ha avuto il piacere di intervistare in esclusiva Maurizio Ganz, il quale, in qualità di doppio ex, ha esternato le proprie sensazioni, partendo da obiettivi e motivazioni:

“L’Inter accoglierà la Samp in un clima euforico, dovuto alle belle prestazioni ottenute grazie al gioco di Pioli. Questa partita arriva inoltre a ridosso del derby e l’Inter non vorrà perdere l’occasione per fare i 3 punti. Quindi la Samp dovrebbe aspettarsi un clima abbastanza caldo. I neroazzurri hanno l’ambizione di arrivare al 3° posto, mentre la Sampdoria ha dalla sua già il risultato acquisito di un ottimo campionato. Direi quindi che si tratterà di punti pesanti soprattutto per i nerazzurri”.

Una domanda al tecnico Maurizio Ganz: vedremo un'Inter che cercherà di mettere la Samp in difficoltà sulle fasce? “Sì. Con il 4-3-1-2, il modulo di base adottato da Giampaolo, si tende a concedere qualcosa sulle fasce. Il modulo prevede di difendersi soprattutto al centro, di conseguenza l’Inter presumibilmente cercherà di premere per poi innescare Icardi, una punta formidabile, non lo dimentichiamo”.

Quali saranno gli uomini determinanti di Inter - Sampdoria? “Ritengo che ancora una volta la responsabilità di una partita come questa ricadrà sugli attaccanti. La Sampdoria deve recriminare sull’assenza di Muriel, giocatore che mi piace moltissimo, ma avrà comunque in campo Quagliarella. Schick ha dimostrato di essere certamente all’altezza del nostro campionato e ha un futuro luminoso. Se quindi devo fare due nomi citerei Quagliarella da una parte e Icardi dall’altra. Ovviamente ogni partita ha una storia a sé: può segnare un difensore, o un centrocampista da lontano. Ma queste sono le tipiche partite in cui solitamente emergono gli attaccanti”.

L’assenza di Muriel condizionerà tatticamente il gioco offensivo blucerchiato? “È evidente che Muriel e Schick, abbiano caratteristiche diverse, ma essendo entrambi dei grandi giocatori sanno interpretare diversi ruoli. Inoltre Giampaolo è un tecnico molto preparato e ha dalla sua sia la cognizione che la possibilità di far spaziare gli attaccanti in modi diversi. Il modulo della Samp, con Quagliarella e Schick, oppure Budimir, potrebbe essere il 4-3-1-2, ma in caso di necessità anche un 4-3-2-1, mettendo chi affiancherà Quagliarella e Bruno Fernandes dietro al bomber campano. Insomma quando si dispone di certi campioni non esistono grandi problemi”.

RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE WWW.SAMPDORIANEWS.NET