Sabato 19 Aprile 2014
IL SALOTTO DELLA SUD
19 Apr 2014 15:00
Serie A TIM 2013-2014
  VS  
Catania   Sampdoria
[ Precedenti ]
DARESTE SPAZIO A FIORILLO TRA I PALI IN QUESTO FINALE DI CAMPIONATO?
  
  
  

Daily Network
© 2014
IL SALOTTO DELLA SUD

ESCLUSIVA SN - De Luca: "La Samp non avrà vita facile qui sabato. L'unico che può metterci in difficoltà è Foggia"

21.05.2012 19:01 di Diego Anelli  articolo letto 1199 volte
© foto di Giacomo Morini

Varese e Sampdoria sono matematicamente qualificate ai play-off, ma sabato all'Ossola è in programma una sfida importante, c'è in palio il quinto posto, un obiettivo che può rivelarsi assai prezioso nella disputa degli spareggi. Per analizzare la sfida Sampdorianews.net ha avuto il piacere di contattare uno dei giocatori più prolifici e decisivi della compagine lombarda, l'attaccante Giuseppe De Luca:

Come giudichi la rincorsa della Sampdoria ai play-off? Ti aspetti di affrontare un avversario ben diverso rispetto alla sfida di gennaio? “Anche se non ha raggiunto la promozione diretta, la Sampdoria ha centrato un altro obiettivo, ovvero i play-off. Dopo una brutta partenza si è ripresa alla grande, siamo consapevoli di non incontrare la Sampdoria dell’andata, in quella partita non rischiammo quasi niente, disputammo la partita perfetta contro una squadra di blasone e davanti ad un grande pubblico, alla fine conquistammo i 3 punti, per noi fu un sogno. Non è la Samp dell’andata, ma ce la giocheremo fino alla fine”.

Nel corso della stagione quando vi siete resi conto che l’obiettivo play-off era davvero alla vostra portata? “Dopo il cambio dell’allenatore in corso abbiamo capito che potevamo arrivare al grande traguardo dei play-off e alla fine ci siamo riusciti, i complimenti vanno rivolti a tutta la squadra”.

Domanda scontata, ma inevitabile. Nella lotteria play-off chi preferiresti affrontare tra Verona e Sassuolo? “Quando ti giochi la stagione ai play-off puoi anche incontrare la squadra più forte, ma ogni partita è un discorso a sé. Tra Sassuolo e Verona forse preferirei incontrare il Sassuolo che ha un minor seguito di tifosi, mentre il Verona ha un tifo da serie A, quindi forse meglio il Sassuolo, ma tirando le somme siamo consapevoli di dover affrontare anche un’altra compagine in finale se tutto andasse come ci auguriamo”.

Che partita ti aspetti sabato all’Ossola? “La Samp non avrà vita facile qui sabato, ci teniamo a fare bene e ad arrivare al miglior piazzamento in classifica anche se alla fine quinti o sesti potrebbe non cambiare molto, siamo consapevoli che ogni partita sarà una guerra”.

Come ti spieghi la vostra sconfitta di Verona? “La squadra non è scesa bene in campo come invece è accaduto in altre occasioni, anche se non posso dire che abbiamo sbagliato approccio alla sfida. Abbiamo giocato in uno stadio con un grande pubblico, contro un avversario che ci ha messi in difficoltà, il risultato finale è stato giusto”.

Il Pescara, sfruttando anche gli errori individuali difensivi della Sampdoria, ha sbancato il “Ferraris” per 3-1, ti aspettavi un risultato simile? “Arrivati ad un certo punto del campionato ogni risultato non sorprende più di tanto. Il Pescara merita di andare in serie A, è una compagine di giovani di valore che hanno dimostrato sul campo di meritare la promozione”.

Non ci sono dubbi sul fatto che rappresenti uno dei giocatori del Varese più ambiti dalle altre compagini. Cosa puoi dirci sul tuo futuro? “Penso che il mio futuro sia ancora tutto da vedere, ora penso soltanto a fare bene nel Varese e a fare i play-off al massimo, al termine del campionato con la società e il mio procuratore decideremo cosa fare. Voci sul mio futuro? Tante parole, ma pochi fatti, valuteremo tante cose, ma sicuramente se il Varese andasse in serie A, rimarrei qui”.

Quali sono i giocatori che temi in particolare tra i blucerchiati? “Della Sampdoria l’unico che può metterci in difficoltà è Foggia, un giocatore tecnicamente molto bravo che tutti quanti conoscono bene. Anche Eder è un giocatore che, quando sta bene, fa la differenza, ma soltanto nelle ultime giornate è risultato decisivo, all’inizio era stato un po’ discontinuo”.

Si ringrazia l'Addetto Stampa Marocco per la disponibilità mostrata nei confronti della nostra testata.

 

 


Altre notizie - Il Salotto della Sud
Altre notizie
 

#ESEMPREDERBY: SORIANO, ORA SEI UN CENTROCAMPISTA COMPLETO

Gioie, dolori, liberazioni, sofferenze, emozioni, delusioni che trovano il loro apice in quei 180 minuti, ma si provano, si toccano con mano, battono dentro di noi in ognuno dei 365 giorni nei gradoni delle gradinate, alla colazione al bar, al campetto con gli amici, in tv, in og...

ESCLUSIVA RSN - ASCIOTI: "IL CONVEGNO DI ROMA È STATO UNA PIETRA MILIARE PER QUANTO RIGUARDA L'OPPOSIZIONE ALLA "TESSERA DEL TIFOSO"

La "voce" della Federclubs Riccardo Ascioti non le manda a dire. Intervistato in esclusiva da Radio Sampdorianews n...

ESCLUSIVA SN - "LA ROVESCIATA SOTTO LA GRADINATA": "SAMPDORIA ATTUALMENTE SQUADRA PIÙ IN FORMA DEL CAMPIONATO. SAMP E FIORENTINA LE MIE DUE SQUADRE DEL CUORE"

Avendo raggiunto quota 40 punti in classifica, ed una salvezza praticamente conquistata, la Sampdoria può cominci...

ESCLUSIVA SN - "DAI BAZZANI SEGNA PER NOI": "LA RISPOSTA POSITIVA DEI GIOCATORI MENO IMPIEGATI DIMOSTRA CHE MIHAJLOVIC È AL CENTRO DELLO SPOGLIATOIO"

La risposta della squadra alla sconfitta di Bergamo è stata positiva, non solo per la vittoria con il Verona, ma anche...

ESCLUSIVA SN - ALDO DE SCALZI: "SALVEZZA OTTIMO TRAGUARDO. FONDAMENTALE RINNOVARE CON MIHAJLOVIC, MA PER IL FUTURO SERVE UN PORTIERE CON PIÙ CARISMA"

Ognuno di noi conosce le toccanti note di "Lettera da Amsterdam", un vero e proprio inno che la tifoseria doriana d...

SUPER HANDANOVIC SOFFOCA LA REAZIONE DELLA SAMP IN DIECI (0-4)

Partita che dura un tempo al "Ferraris" tra Samp e Inter. Succede tutto nei primi 45 minuti dove l’Inter pass...

DE SILVESTRI IN RITARDO, OBIANG DELUDE, SORIANO RESTA IN PARTITA

Da Costa 5,5: non impeccabile sul vantaggio di Icardi. Nella ripresa un rinvio corto e una presa mancata rischiano di anticip...

L'ECO DEGLI APPLAUSI. AUGURI A SHKODRAN MUSTAFI

A giudicare dalla sua sicurezza e dalla spiccata personalità con cui calca il rettangolo di gioco, Shkodran Mustafi no...
 
Juventus 87
 
Roma 79
 
Napoli 67
 
Fiorentina 58
 
Inter 53
 
Parma 51
 
Torino 48
 
Milan 48
 
Lazio 48
 
Atalanta 46
 
Hellas Verona 46
 
Sampdoria 41
 
Genoa 39
 
Udinese 38
 
Cagliari 33
 
Chievo Verona 30
 
Bologna 28
 
Livorno 25
 
Sassuolo 25
 
Catania 20

   Editore: TC&C srl (web content publisher since 1994) Norme sulla privacy