Speciale "I PROTAGONISTI della PROMOZIONE": GASTALDELLO, il cielo con un dito

 di Diego Anelli  articolo letto 1045 volte
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport
Speciale "I PROTAGONISTI della PROMOZIONE": GASTALDELLO, il cielo con un dito

GASTALDELLO: Era tra i reduci della retrocessione e più degli altri teneva a questa rinascita. Anche lui ha vissuto un girone d’andata ricco di difficoltà e caratterizzato da un rendimento ben al di sotto delle proprie potenzialità, ma purtroppo quella Sampdoria, quei protagonisti della retrocessione non riuscivano a metabolizzare la terribile stagione precedente e a resettare. Da gennaio in poi riecco tornare in prima pagina il vero Gastaldello, il difensore capace di guidare a memoria la difesa blucerchiata verso il quarto posto, il  baluardo meritevole delle convocazioni in Nazionale. La rimonta è partita anche per merito suo, da quel goal realizzato contro l’Empoli in un lontano recupero infrasettimanale di marzo e ha avuto l’apice con la doppietta di testa siglata nella finale d’andata play-off con il Varese. Una doppietta su gioco aereo, è volato in cielo, ha toccato il cielo con un dito, ci ha fatto toccare il cielo con un dito, facendoci godere come quando gonfiava la rete contro la Fiorentina e Bologna in pieno ecupero in serie A, già in serie A, la nostra casa, dove siamo appena tornati.